Menu

Contenitori per sottovuoto: le tipologie

0 Comments


Vi piacerebbe che i vostri cibi a contatto con l’aria, l’ossigeno e tutti i componenti chimici e batteriologici presenti, come quelli inquinanti, i batteri e le muffe entrino in contatto deteriorando il cibo stesso rapidamente? Se la risposta è no occorre che pensiate ad un sistema per conservare gli alimenti sottovuoto.
In questo breve articolo andremo in particolare a elencare i vari tipi di contenitori adatti ad essere utilizzati con i vari apparecchi del sottovuoto.

CONTENITORI
I contenitori sono forse uno dei metodi più facili e immediati per riporre i cibi avanzati o i cibi freschi preparati in casa che andremo a posizionare in frigorifero o nel congelatore.
La forma particolare dei contenitori, se ne trovano in commercio con varie capacità espresse in litri, consente un uso versatile perché permette di contenere molte tipologie diverse di cibo.
Questo tipo di sistema elegante è adatto per contenere sia liquidi che solidi e può essere collocato facilmente sui ripiani di frigoriferi, freezer e dispense.
Solitamente sono dotati di coperchio sigillante con chiusura ermetica e possono essere adatti anche in caso di trasporto di cibo in viaggio.
A differenza di altri metodi, alcuni modelli di contenitori per sottovuoto una volta aperti possono essere utilizzati direttamente nel microonde (senza il coperchio) e poi lavati direttamente in lavastoviglie per essere riutilizzati.

SACCHETTI
I sacchetti rappresentano uno dei metodi più comuni per sigillare sottovuoto gli alimenti.
La loro caratteristica principale è quella di poter essere ritagliati su misura per ottenere una sigillatura quasi perfetta rimuovendo completamente l’aria all’interno.
In base alla loro caratteristica sono l’ideale per gli alimenti che richiedono una conservazione a lungo termine.
Solitamente sono venduti in rotoli.
Esistono anche in commercio delle varianti speciali di sacchetti adatti alla conservazioni di piccole porzioni o studiati appositamente per la grossa distribuzione.

TAPPI PER BOTTIGLIE
Tra i metodi meno noti per la conservazione dei liquidi è possibile trovare i tappi per bottiglie.
Tramite l’utilizzo di un tubicino posto sul tappo è possibile sigillare liquidi come vino, olio o infusi che possono così essere preservati più a lungo.
E’ possibile ottenere una panoramica completa di questi tre accessori indispensabili per il sottovuoto consultando il sito Macchinapersottovuoto.it .